a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa

 SPREAD: mutui più cari

Sotto, un articolo del Giornale dove viene riportato che i mutui cominciano a crescere causa spread, per il momento si tratta di aumenti modesti ma la preoccupazione è grande, in un mercato immobiliare che  non si riprende, al contrario del resto d'Europa. Ci  manca solo che i mutui diventino più cari che sarebbe una botta mortale a questo asfittico mercato.

Assoproprietari non entra certo nel merito della legge di Bilancio, dei contenziosi con l'Europa, prendiamo atto però del rischio che stiamo correndo,con la speranza che questo "benedetto" spread si fermi a limiti ragionevoli se non a valori  ancora più bassi dei mesi precedenti questo momento di incertezze.

Tonino Veronesi
Presidente Assoproprietari Bologna

"Pochi decimali di punto, rincari appena percettibili dai clienti delle banche. Anche perché prendere un prestito per la casa è ancora molto economico. Ma la tendenza è ormai chiara, così come sono evidenti le cause: l'aumento dello spread e la percezione del rischio Italia da parte dei mercati.

A dare conto dell'ultimo ritocco in arrivo ieri è stato il Sole24ore. Secondo il quotidiano economico nei prossimi giorni Unicredit dovrebbe aumentare il tasso fisso tra lo 0,1 e lo 0,3 per cento. Per chi sta acquistando casa (gli aumenti valgono solo per i nuovi mutui) è l'ultima - cattiva - notizia di una serie iniziata questa estate.
Intesa Sanpaolo ha già aumentato di 5 punti base il costi dei mutui a tasso fisso. Stessa Scelta da Ubi banca. Tutti i principali istituti si preparando ad altri ritocchi. In media, gli aumenti sono stati di 15-30 punti base per il tasso fisso e di 10-20 (quindi 0,1/0,2%) per quelli variabili.
L'amministratore delegato di Intesa Carlo Messina ha spiegato al quotidiano economico che potrebbero arrivare altri rincari."

16 novembre 2018

Sei a Bologna o dintorni?
Per informazioni o approfondimenti contattaci:
tel +39.051.29.60.694 — e-mail aipi@assoproprietari.it

« torna all'elenco news