a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa
Fondo “morosi incolpevoli”: stanziati quasi 60 milioni
 
Un provvedimento che non può non trovarci soddisfatti, viene incontro alle famiglie in difficoltà dovute alla crisi economica del paese e contemporaneamente in questi casi non vede penalizzato il locatore che molto spesso non vuole che queste famiglie se ne vadano.
 
 Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie generale n. 172 di ieri, 25 luglio, il Decreto 30 marzo 2016 del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che prevede l’assegnazione di risorse al Fondo nazionale destinato agli inquilini morosi incolpevoli. La disponibilità per l’anno 2016 è pari a 59,73 milioni, destinati alle Regioni al fine di dare ulteriori risposte al disagio abitativo.
Ricordiamo che la morosità incolpevole si verifica quando il mancato pagamento dell’affitto avviene a causa della perdita del lavoro o è dovuta  alla consistente riduzione della capacità reddituale della famiglia, come ad esempio:
 
  • la perdita del lavoro per licenziamento,
  • a riduzioni dell’orario di lavoro, a cassa integrazione,
  • al mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici
  • a cessazioni di attività libero-professionali,
  • a malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare,
  • alla necessità di impiego di parte notevole del reddito per rilevanti spese mediche e assistenziali.
 
Non tutte ne beneficeranno allo stesso modo del fondo. La disponibilità complessiva è ripartita per il 30% tra le Regioni Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Campania, Puglia, Sicilia e per il restante 70%, tra tutte le regioni e le province autonome. Sarà compito delle Regioni ripartire la propria quota del fondo ai Comuni del proprio territorio, dando preferenza a quelli ad alta tensione abitativa e ai capoluoghi di provincia. Saranno poi i Comuni, quindi, ad assegnare i soldi a chi ne farà richiesta.
 
Assoproprietari Bologna è a disposizione per chiarimenti.

09 settembre 2016

Sei a Bologna o dintorni?
Per informazioni o approfondimenti contattaci:
tel +39.051.29.60.694 — e-mail aipi@assoproprietari.it

« torna all'elenco news