a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa
COMODATI PARENTI 1 GRADO: DICHIARAZIONE IMU ENTRO IL 30 GIUGNO 2017

 
Con la Legge di stabilità 2016 è stata interamente rivista la gestione dei comodati gratuiti: le impostazioni valide per gli anni precedenti sono completamente eliminate e viene introdotta una forma di comodato gratuito per il quale è prevista una riduzione del 50% della base imponibile, analogamente agli immobili storici o inagibili.

Il contribuente però è tenuto a dichiarare al Comune il possesso dei requisiti richiesti per l'applicazione delle agevolazioni previste per le unità immobiliari concesse in comodato.
Per quanto riguarda la riduzione della base imponibile IMU al 50%, il contribuente in possesso dei requisiti dovrà presentare al Comune la dichiarazione IMU sul modello ministeriale entro il termine del 30 giugno dell'anno successivo a quello di imposta (30 giugno 2017 per l'anno 2016).

Come presentarla?

Per il Comune di Bologna:
 la dichiarazione dovrà essere presentata al Comune di Bologna - Settore Entrate, oppure spedita tramite raccomandata al medesimo ufficio, oppure inviata tramite posta elettronica certificata, entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui sono intervenute le variazioni.

Per l’invio tramite posta elettronica certificata occorre utilizzare la casella di posta dell'Unità Internedia Entrate: entrate@pec.comune.bologna.it
La dichiarazione IMU avrà effetto anche per gli anni successivi sempre che non si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati.
Rimangono valide anche per IMU le dichiarazioni già presentate ai fini ICI in quanto compatibili.
 
Alleghiamo copia del Modello Ministeriale della Dichiarazione Imu  e le relative istruzioni.
Dichiarazione Imu

istruzioni
 


18 ottobre 2016

Sei a Bologna o dintorni?
Per informazioni o approfondimenti contattaci:
tel +39.051.29.60.694 — e-mail aipi@assoproprietari.it

« torna all'elenco news