a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa
COMUNICATO STAMPA

BOLOGNA, PREZZI AFFITTO IN AUMENTO .

 
Da un’ analisi del gruppo Tecnocasa emerge che nel primo semestre 2018 nelle grandi città i canoni di locazione sono aumentati per tutte le tipologie di immobili: +1,1% per i monolocali, +1,4% per i bilocali e +1,2% per i trilocali.
Bologna e Milano sono le città che hanno registrato l’aumento dei canoni più elevato.
Bologna (+5,2%, +2,6% e +4,1%) , Milano (+2,7%, +2,5% e +2,6%).

Per Bologna le motivazioni sono chiare: il boom degli affitti turistici e la conseguente riduzione dell’offerta comportano ovviamente un aumento dei canoni.

Da un lato questo aumento ci fa piacere, in quanto Associazione di proprietari immobiliari, considerata inoltre la tassazione elevatissima sugli immobili.

Siamo però preoccupati per quello che sembra profilarsi come un problema sociale, cioè la difficoltà per le famiglie a trovare un affitto compatibile con i redditi disponibili.

Noi riteniamo che per far fronte al problema, con l'immissione sul mercato di più appartamenti da affittare occorra rivedere la legge sulle locazioni. I contratti dovrebbero avere una durata inferiore agli attuali 4 anni + 4; il proprietario dovrebbe avere la certezza di rientrare subito in possesso dell’immobile alla scadenza contrattuale; l’IMU sugli appartamenti dati in locazione dovrebbe essere ridotta.
A Bologna poi abbiamo l’ulteriore grave problema degli studenti che vorrebbero studiare nella nostra Università ma che non trovano casa.
Dato che la situazione è straordinaria devono essere presi provvedimenti straordinari, escludendo dunque l’inasprimento delle tasse a qualsiasi titolo sulle case.

Tonino Veronesi
Presidente Assoproprietari Bologna

Bologna, lì 22/11/2018





22 novembre 2018

Sei a Bologna o dintorni?
Per informazioni o approfondimenti contattaci:
tel +39.051.29.60.694 — e-mail aipi@assoproprietari.it

« torna all'elenco news