a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa
Bologna : dove ci sono studenti fuori sede ci sono affitti "in nero".

 
Per quei Proprietari Immobiliari, una minoranza, che ancora affittassero in maniera non "regolare", a volte anche per cattiva informazione, si preannuncia un "giro di vite" con controlli e sanzioni.

Singole, doppie, settimana corta, settimana lunga, affitti a breve termine e annuali: di annunci ne sono piene le bacheche dell'università, i muri della città e soprattutto il web. Ma la regolarità non è da dare per scontata, anzi: fra le situazioni più tipiche certamente i subaffitti (con l'impossibilità di prendere la residenza presso l'appartamento nel quale di fatto si vive) e le firme su contratti non registrati e quindi nulli. L'intelligence della Guardia di Finanza però veglia su tutte queste situazioni, in collaborazione con l'Alma Mater, il Comune di Bologna e l'Agenzia delle Entrate. 

La Guardia di Finanza di Bologna, spiega che l'attenzione è sempre alta e che "Attraverso la condivisione e l’incrocio dei dati informatici inerenti la registrazione dei contratti, le utenze (acqua, luce, gas, rete telefonica), l’accesso alle biblioteche, le richieste alle A.S.L. per il medico di base, l’IMU, l’erogazione del servizio di smaltimento rifiuti urbani, e tante altre informazioni, la Guardia di Finanza seleziona situazioni anomale degne di approfondimento", in tal caso, sia i proprietari degli immobili che i potenziali inquilini possono essere invitati a dichiarare con appositi questionari se hanno dato o ricevuto una casa in affitto ed a quali condizioni.

La risposta ai questionari è obbligatoria (pena l’irrogazione di pesanti sanzioni pecuniarie che possono superare i 2 mila euro) in caso di mancata risposta o di false dichiarazioni. Anche nel caso in cui tutto apparisse in regola, le possibilità di incorrere in un controllo sono elevate. La Guardia di Finanza provvede, inoltre, al controllo delle informazioni indicate nelle domande di partecipazione ai bandi di concorso per l’assegnazione di alloggi indetti da ER.GO., al fine di verificarne la corrispondenza con i dati effettivi.

Assoproprietari Bologna è a disposizione dei Proprietari che avessero dubbi sulla regolarità dei loro affitti, consigliando come sempre di attenersi alle Leggi che regolano le locazioni di immobili.



15 novembre 2016

Sei a Bologna o dintorni?
Per informazioni o approfondimenti contattaci:
tel +39.051.29.60.694 — e-mail aipi@assoproprietari.it

« torna all'elenco news