a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa
Da quest’anno,infatti i proprietari che affittano immobili a uso abitativo, possono scegliere di tassare i relativi canoni in modo semplificato, pagando cioè un’unica imposta in luogo di quelle ordinariamente previste per questo tipo di reddito.
Due le aliquote previste: 21% e 19%, quest’ultima per i contratti a canone concordato relativi a immobili siti nei Comuni con carenze di disponibilità abitative (Dl 551/1988, articolo 1, comma 1, lettere a e b) e in quelli ad alta tensione abitativa.
 
Il versamento va effettuato entro il termine previsto per il pagamento delle imposte sui redditi, indicando nella “Sezione Erario”, colonna “Importi a debito versati”, del modello F24, i codici:

-1840 per la prima rata dell’acconto
-1841 per la seconda rata dell’acconto o per l’acconto in unica soluzione
-1842 per il saldo (può essere utilizzato anche nella colonna “Importi a credito compensati")

Ricordiamo che il codice 1840 sarà il primo ad essere utilizzato e servirà per pagare la prima rata dell’acconto 2011, con scadenza al 6 luglio.




26 maggio 2011

Sei a Bologna o dintorni?
Per informazioni o approfondimenti contattaci:
tel +39.051.29.60.694 — e-mail aipi@assoproprietari.it

« torna all'elenco news