a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa
AFFITTI BREVI : COMUNICAZIONE ALLA QUESTURA

 
Ricordiamo a tutti i proprietari immobiliari che un nuovo obbligo ricade su chi affitta un immobile per un periodo così detto "breve" cioè anche quelli sotto i 30 giorni.
Il 3 Dicembre  sulla Gazzetta Ufficiale  è stato pubblicato il “Decreto Sicurezza”, convertito in legge (n. 132 del 01.12.2018)  che ha introdotto una novità in materia di affitti brevi .

Questo articolo, il  19-bis del decreto, inserito in sede di conversione del decreto stesso , ha modificato l’art. 109 del TULPS (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, RD  18.06.1931, n. 773) con  l’obbligo di comunicare “le generalità delle persone alloggiate“, già previsto per le ipotesi di locazione per periodi superiori a trenta giorni a soggetti provenienti da paesi extra UE, “anche con riguardo ai locatori o sublocatori che locano immobili o parti di essi con contratti di durata inferiore a trenta giorni“.

Quindi  dal 4 dicembre 2018 in tutte le ipotesi di locazioni “brevi” andrà eseguita la comunicazione dei dati dei conduttori dell’immobile presso la Questura competente, entro le 24 ore successive all’arrivo dell’occupante l’unità immobiliare.

La comunicazione dovrà  essere effettuata con mezzi informatici o telematici come  previsto dal medesimo art. 109 TULPS e come già avviene attualmente con il portale “Alloggiati web” per le strutture ricettive.
Ci rendiamo conto che per motivi di sicurezza sia necessario un controllo sui movimenti delle persone, forse le 24 ore concesse per la comunicazione potrebbero essere poche, il proprietario dell'immobile potrebbe essere fuori città,avere un imprevisto , probabilmente con 48 ore sarebbe stato più facile applicare la nuova legge.

Tonino Veronesi
Presidente Assoproprietari Bologna
 
 

14 dicembre 2018

Sei a Bologna o dintorni?
Per informazioni o approfondimenti contattaci:
tel +39.051.29.60.694 — e-mail aipi@assoproprietari.it

« torna all'elenco news