a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa
16 Giugno 2017: scadenza IMU/TASI

 
Sono in scadenza il 16 Giugno p.v. le imposte comunali  IMU (imposta municipale propria) e TASI (tassa sui servizi indivisibili).

TASI
L'abitazione principale del soggetto passivo, e le relative pertinenze, sono escluse dall'applicazione della TASI a decorrere dall'anno 2016. Sono inoltre escluse dall'applicazione del tributo le unità immobiliari che, ai fini IMU, sono equiparate all'abitazione principale.
Per il Comune di Bologna la TASI non deve essere inoltre versata per tutti gli immobili e per le aree fabbricabili, che sono soggetti alla disciplina dell'IMU (ad esempio: fabbricati locati, ceduti in comodato o tenuti a disposizione).
In altri Comuni invece, la TASI è presente anche su altri fabbricati (ad esempio: fabbricati locati, ceduti in comodato o tenuti a disposizione).


IMU
Il presupposto dell'IMU è il possesso di immobili (fabbricati, aree edificabili e terreni agricoli); l'imposta si calcola applicando al valore dell’immobile l’aliquota deliberata annualmente dal Comune.
La legge di Stabilità 2016 ha introdotto, con decorrenza 1° gennaio 2016, le seguenti novità in materia di IMU:
➢ l'abbattimento di imposta del 25 per cento per le abitazioni locate a canone concordato;
➢ la riduzione della base imponibile del 50% per le abitazioni cedute in comodato gratuito a parenti di primo grado, in presenza di determinati requisiti (indicati a pag. 3 della guida) ;
➢ la modifica della disciplina IMU per i terreni agricoli;
➢ l'esclusione dall'IMU per le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, destinate a studenti universitari soci assegnatari, anche in deroga al richiesto requisito della residenza anagrafica;

Assoproprietari è a Vs. disposizione per eseguire i conteggi IMU e TASI

13 giugno 2017

Sei a Bologna o dintorni?
Per informazioni o approfondimenti contattaci:
tel +39.051.29.60.694 — e-mail aipi@assoproprietari.it

« torna all'elenco news